Salerno

Una città eterna, travolta dalla storia, legata alle sue tradizioni, città dalla straordinaria bellezza, non solo paesaggistica ma anche architettonica Soggetta alle invasioni barbariche la sua storia è legata alla sua posizione geografica nonché alla storia della scuola medica salernitana, nata intorno al VI sec. d.C. sulla scia della scuola medica operante a Velia fin dal V sec. a.C. La scuola medica salernitana era nel medioevo una delle più rinomate ed importanti, con i suoi scienziati che attingevano direttamente agli antichi saperi greci e arabi. Salerno è detta anche Hippocratica Civitas (città di Ippocrate, importante medico greco) in onore dell'importanza da essa rivestita nella storia della medicina, ed è proprio in questa scuola che può ravvisarsi l’origine dell’odierna Università.

Costiera Amalfitana

POSITANO

Era un piccolo villaggio con case costruite nella roccia, oggi è una delle mete turistiche più famose d'Italia. Positano è famosa per la moda, creata da alcuni stilisti locali e venduta nei tipici negozietti. Il paesino va visitato a piedi salendo e scendendo attraverso caratteristici vicoletti. La strada costiera passa al di sopra del villaggio, così che nell’escursione alla Costiera Amalfitana si effettua una fermata panoramica al Belvedere, per permettere una delle vedute più belle al mondo. Generalmente questa visita si combina con quella ad Amalfi o a Ravello.

AMALFI

Una delle più antiche repubbliche marinare, nonché patria di Flavio Gioia, inventore della "bussola". Al centro di Amalfi, preceduto da un ampia scalinata, sorge il Duomo, consacrato a S.Andrea (IX sec.) con una scenografica facciata, decorata nel timpano da un mosaico ottocentesco. Tempo libero per il pranzo. Si consiglia una visita agli Arsenali, dove venivano costruite le grandi galee della flotta.

RAVELLO

Richard Wagner visitò Ravello nella seconda metà del XIX secolo, traendone ispirazione per comporre alcuni suoi capolavori musicali, e le diede fama internazionale. Anche Giuseppe Verdi e Arturo Toscanini vi soggiornarono attratti dal fascino del luogo. Ma questa consuetudine di visitatori illustri, artisti, musicisti, attori, politici ed intellettuali data da lungo tempo e continua ininterrottamente.
A Ravello ha sede permanente il Centro Europeo per i Beni Culturali, che ogni anno organizza importanti convegni.

Capri

CAPRI

Isola di origine calcareo-sedimentaria; è una delle mete turistiche internazionali più rinomate. Ha una costa pressoché inaccessibile con molte grotte, delle quali la più famosa è la "grotta-azzurra". L’isola ha una ricca vegetazione ed un favoloso mare blu, che incantano il visitatore. Sono da visitare la famosa Villa San Michele, antica residenza del medico e scrittore svedese Axel Munte, "i giardini di Augusto", la grotta azzurra (condizioni del mare permettendo), i resti di Villa Jovis, residenza dell’imperatore Tiberio. E' possibile una passeggiata in barca intorno all'isola.

Sorrento

SORRENTO

Sorrento e la Penisola sorrentina sono luoghi in cui si mescolano tanti colori tanto da rimanere stupefatti, basta osservare il costone tufaceo, le coste frastagliate, le cale protette, le baie e il panorama del Golfo di Napoli dove si puo’ ammirare il Vesuvio, lo storico vulcano che distrusse pompei il 24 agosto del 79 d.C . Da Sorrento si puo’ intravedere Capri isola stupenda cosi come conservano la loro antica bellezza Ischia e Procida.